FacebookTwitterGoogle+LinkedInCondividi

Agenzia delle Entrate YoutubePagare le tasse non fa piacere a nessuno e di certo la burocrazia italiana non addolcisce la pillola. Anzi la rende ancora più amara se si pensa ai tanti documenti incomprensibili da leggere, ai certificati da produrre, al flipper a cui vengono sottoposti i cittadini costretti a rimbalzare da un ufficio all’altro senza soluzione di continuità.
Procedure complesse e informazioni criptiche, spesso contraddittorie, fanno schizzare in alto il fastidio percepito rispetto a quello reale,  un po’ come l’umidità fa con il caldo.

Ecco perchè il canale YuoTube dell’Agenzia delle Entrate rappresenta una novità positiva nel panorama della pubblica amministrazione italiana. Una best practice di comunicazione pubblica per migliorare il rapporto tra p.a. e cittadini.

Nato due anni fa per dare informazioni in modo chiaro e puntuale, sfruttando l’immediatezza del video, il canale ha al suo attivo circa una ventina di filmati di breve durata sulle principali novità del settore che interessano il cittadino, come il “730 precompilato”, “Il bonus arredi”, “La registrazione dei contratti di locazione” ecc.

I video, che non superano mai i 5 minuti, sono autoprodotti dall’Agenzia e quindi realizzati a costo zero. Gli stessi funzionari del Fisco illustrano tutte le opportunità offerte dai servizi web, aiutano a eseguire con facilità gli adempimenti più comuni e informano su agevolazioni e novità. Gli argomenti sono scelti tenendo conto delle effettive esigenze dei contribuenti attraverso l’utilizzo dei termini fiscali più ricercati su Google.

Il video più visitato conta 162 mila visualizzazioni, mentre al canale sono iscritti 4.853 utenti. Numeri che potrebbero crescere sensibilmente se l’Agenzia decidesse di aprire anche un profilo Facebook su cui riversare i contenuti del canale e se aggiornasse con maggiore frequenza il profilo Google+ … attivando così una sinergia virtuosa tra i diversi social network.