FacebookTwitterGoogle+LinkedInCondividi

FacebookEffetto “Chi l’ha visto?” per Facebook.

Una donna riesce a riabbracciare il figlio rapito dal papà dopo 15 anni. È accaduto negli Stati Uniti dove Hope Holland è riuscita a riconoscere il suo piccolo Jonathan da una vecchia fotografia che il giovane aveva postato sul proprio diario.

Nato per mantenere i contatti con i compagni del college Facebook oggi è diventato uno strumento dalle potenzialità taumaturgiche. Grazie alla sua popolarità planetaria e alla sua diffusione in ogni angolo del mondo molti sono riusciti a ritrovare parenti e amici con cui, per svariati motivi, non riuscivano più a mantenere i rapporti.

Il caso di Hope e Jonathan Holland sposta ancora in avanti le frontiere dei social network.

Altro che comunità virtuali! Facebook oggi è un mondo online abitato da quasi un miliardo di persone in carne ed ossa che in ogni istante della loro esistenza sui social producono e condividono, senza sosta, una grande quantità di informazioni. Dentro questa mole di dati è possibile trovare di tutto. Anche le persone scomparse.